Subscribe

Cum sociis natoque penatibus et magnis

    La pasta di Aldo – Gamberorosso.it

    Pasta e marketing

    Ho incontrato Luigi Donnari de La Pasta di Aldo a San Patrignano. La Pasta di Aldo è la migliore Pasta all’uovo d’Italia secondo Gambero Rosso di Maggio (in un bel pezzo della nostra Maria Nocilla) e Luigi è raggiante e mi è venuto a trovare per acquistare alcune copie della rivista da regalare ai suoi clienti.

    Con lui c’è anche sua figlia e Luigi mi parla di Maria, sua moglie, con una grande luce negli occhi e mi mostra la brochure che la vede sorridente mentre tira la sfoglia.

    La loro pasta nasce dalla loro storia d’amore, ma Luigi dice fermamente

    di credere nel marketing e nella comunicazione Questa sua dichiarazione non mi meraviglia, un buon marketing è la base di una relazione proficua con i clienti e del vero scambio di valori, ma sono stupita di sentirla pronunciare da un artigiano e così chiedo di più.

    Luigi mi spiega che hai dei ragazzi in ufficio che lo aiutano nella comunicazione e così, per metterlo subito alla prova, chiedo una foto in .jpg da pubblicare sul blog … che dopo una sua breve telefonata effettivamente mi arriva all’istante. Che rapidità! Questo è comunicare, ho pensato.

    Mi dice di aver capito l’importanza delle fiere dove incontrare le persone, dove parlare, dove far conoscere il prodotto e confrontarsi: “Nerina io le fiere, quelle importanti per me, le faccio tutte”.

    La Pasta di Aldo infatti sarà a Cibus e Herbaria nel giro di pochissimi giorni.

    Il logo dell’azienda e i materiali cartacei li hanno realizzati i suoi del marketing e così sul sito che vi invito a visitare soprattutto per le belle foto.

    Per la scheda che racconta la sua pasta vi rimando invece alla nostra rivista ancora in edicola.

    La confezione in cui si presenta, a proposito di packaging e di marketing quindi, è infatti molto bella, minimalista, sobria e curata (sembra una di quelle scatole dove sono contenute le sottovesti di seta…) mi piace così tanto che ho pensato di regalare pasta al prossimo compleanno di un’amica…

    Tutto è studiato, dice sempre Luigi, perché la qualità si deve percepire anche dall’esterno. Sono d’accordo con lui e gli auguro tanto altro successo. E voi cosa ne pensate?

    MARTEDI 04 MAGGIO 2010 12:57

    Grazie Luigi a rivederci presto

    Nerina